Da un po’ di tempo il blog langue, e finalmente oggi, insieme al mio tempo libero, riesco a riprenderne il controllo.

Per rompere il ghiaccio e ripartire scrivendo in maniera regolare, vorrei segnalare questo gruppo: Storytellereyewriting-immaginando un mondo fatto di amore teatrale.

Cos’ha di speciale?

In primo luogo è gruppo su LinkedIn, che è il social network serio, ovvero è la più grande rete professionale al mondo, così recita il motto ufficiale, e noi ci crediamo.

In secondo luogo, cosa più importante

Storytellereyewriting nasce nell’agosto 2015 con il preciso intento di far conscere alla gente il vasto mondo della scrittura creativa e come questa possa affascinare, creare emozioni e pathos. Si ispira ad una precisa linea filosofica, che si amalgama tra il pensiro romantico più recondito, ad esempio lo sturm und drang e la più moderna filosofia metafisica di Montale imperbolizzata alla visione prettamente astratta. Il risultato è uno stile personale di scrittura che si ispira a parvenze gotiche e maliconiche, ma che ragiona sul pensiero e la coscienza umana, sul come agisce l’uomo in svariate circostanze, prendendo in prestito quindi il saper delle scienze umane.

Storytellereyewriting  non è un semplice gruppo su un social, ma è una vera e propria un’iniziativa no-profit per promuovere la lettura e le arti creative. Una bella iniziativa.

Last but not least, Storytellereyewriting è anche il blog di Eleonora Zizzi, creatrice e curatrice del gruppo su LinkedIn, e autrice di un libro interessante: La Morale di Venere.

Niente male, come informazioni date per riprendere a pilotare il blog, isn, it? 😉

Annunci