Nel nome del padre o della madre

Scrivo questo post per condividere qualcosa della mia storia di scribacchino. Sto pubblicando, auto-pubblicando ovviamente, la mia raccolta di racconti brevi, alcuni dei quali si trovano su questo blog. Nel completare la scheda su Amazon KDP sono arrivato al fatidico campo Autore Nome e Cognome, e mi sono posto una domanda: quanto conta il nome... Continue Reading →

La strada

Ho deciso di pubblicare il racconto che qualche settimana fa ho spedito ad una rivista. La storia è ambientata in una manciata di strade di Ivry-sur Seine, un quartiere della banlieue sud di Parigi. Se dovessi definire il mio stile, direi che tendo ad essere iper-realista nel descrivere i luoghi, e le vie che racconto sono esattamente così. Andare a vedere per crederci 😉

I pescibanana

Lo conoscete Un giorno ideale per i pescibanana? Adesso che ho deciso di parlarvi di racconti, ho subito pensato al racconto di D.J. Salinger, per me il suo miglior racconto. Quando nel gennaio 1947 (il romanzo Il Giovane Holden sarà pubblicato nel 1951) Salinger propose al New Yorker un racconto intitolato The Bananafish, William Maxwell,... Continue Reading →

Racconti e racconti brevi

In una lettera del 1992, l’umorista canadese John Robert Colombo raccontò il seguente aneddoto su Hemingway: durante un pranzo con amici in un ristorante di New York (il Luchow o il The Algonquin), il grande scrittore americano sfidò i suoi convitati a mettere sul tavolo 10$, scommettendo che sarebbe riuscito a scrivere una storia in... Continue Reading →

Taxi Blues

Dopo il mio racconto californiano, eccoci arrivati a New York. La nuova short story si intitola Taxi Blues, e il protagonista è un tassista della Grande Mela. Ecco un brano Risaliamo in macchina, con la speranza che smetta di piovere prima della fine del turno. Rasheed, che è dietro di me, mi dà un colpo... Continue Reading →

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: