L’ultima battuta

Grazie a The Freak per avere pubblicato ancora una volta una mia short story! Prima o poi ne farò una raccolta di questi corti da 1200 battute. Per il momento ecco l'incipit de L'ultima battuta: Seduto ai tavoli di Alley, insieme all’ultimo boccone Tim ingoiò anche la fretta. Di Alley era diventato un cliente quasi... Continue Reading →

The Freak è Un mondo perfetto

Un pizzico di New York - Union Square, tra la 15-esima Strada e l'incrocio con Broadway - due personaggi insospettabili, una giornata particolare... è il mio racconto Un mondo perfetto. Leggetelo su The Freak prima che l'anno finisca!

Trespassing, il racconto sull’esplorazione urbana su The Freak

Negli anni '90, grazie anche a internet, in tutto il mondo inizia a prendere piede un fenomeno interessante e per certi versi molto affascinante: l'Urban Exploration (spesso abbreviata in urbex), tradotta letteralmente dall'inglese come esplorazione urbana. Che sia un impianto industriale o una struttura sanitaria in disuso, tunnell sotterranei, stazioni metro abbandonati, l'urbex è una cosa seria... Continue Reading →

Aimez-vous The Freak? ovvero cosa fare quando avete scritto un racconto

Poniamo che abbiate scritto un racconto. Un racconto breve: 1000/1200 parole. Vi trovate in mano una storia in cui avete onorato climax e anticlimax, o almeno ci avete provato, avete santificato il personaggio, avete tentato di mantenere in vita l'ambiguità, non avete desiderato parole superflue e non avete desiderato lo stile di altri. Poniamo che... Continue Reading →

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: